martedì 19 settembre 2017

SOSTEGNO EUROPEO A PROGETTI DI COOPERAZIONE CULTURALE

La Commissione Europea ha pubblicato l'invito a presentare progetti di COOPERAZIONE TRA OPERATORI CULTURALI EUROPEI nel quadro del Programma EUROPA CREATIVA 2014-2020.


Gli obiettivi del bando sono*:
  • Rafforzare la capacità di operare a livello transnazionale e internazionale dei settori culturali e creativi europei, promuovendo la circolazione transnazionale della cultura e delle opere creative. 
  • Contribuire all'aumento del pubblico, coinvolgendolo in modo nuovo e innovativo, migliorando l'accesso alle opere culturali e creative nell'Unione e nei paesi limitrofi e con particolare attenzione ai bambini, ai giovani, alle persone con disabilità e ai gruppi sotto-rappresentati. 
  • Contribuire all'innovazione e alla creatività nel campo della cultura, ad esempio promuovendo le capacità di gestione attraverso la sperimentazione di nuovi modelli di business, di gestione e marketing per i settori culturali, in particolare per quanto riguarda il settore digitale e lo sviluppo di nuove competenze per le professioni culturali. 
  • Migliorare il dialogo interculturale, promuovendo i valori condivisi dell'UE, la comprensione reciproca e il rispetto di altre culture, contribuendo così all'integrazione sociale dei migranti e dei rifugiati.
Nel quadro degli obiettivi suddetti vengono individuate le seguenti PRIORITÀ del sostegno Europeo ai progetti di cooperazione culturale:
  • promuovere la mobilità transnazionale di artisti e professionisti al fine di consentire loro di cooperare a livello internazionale e di internazionalizzare le loro carriere; 
  • Rafforzare lo sviluppo del pubblico come mezzo per migliorare l'accesso a opere culturali e creative europee e il patrimonio culturale tangibile e intangibile, nonchè estendere l'accesso alle opere culturali da parte di gruppi sotto-rappresentati. 
  • Promuovere la creazione di nuove competenze e capacità attraverso approcci innovativi, lo sviluppo e la sperimentazione di nuove e innovative possibilità di guadagno, gestione e marketing per i settori culturali, in particolare per quanto riguarda l'ambito digitale e lo sviluppo di nuove competenze per i professionisti culturali. 
  • Migliorare il dialogo interculturale, promuovere i valori condivisi dell'UE, la comprensione reciproca e il rispetto di altre culture contribuendo così all'integrazione sociale dei migranti e dei rifugiati.
Tra i CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DEI PROGETTI si prevede che il "Capo" del progetto deve documentare la propria personalità giuridica da almeno 2 anni, alla data del termine per la presentazione delle domande. 
Le persone fisiche non possono richiedere una sovvenzione.

Qui trovate un elenco aggiornato dei paesi extra-UE che possono partecipare al presente bando di Europa Creativa (cioè quelli che soddisfano le condizioni di cui all'articolo 8 del Regolamento n.1295/2013) e dei paesi prossimamente ammissibili  con cui la Commissione Europea ha avviato dei negoziati.
Le domande devono essere presentate e ricevute dall'Agenzia esecutiva (EACEA) utilizzando il modulo di domanda online (eForm) entro il 18/01/2018 alle ore 12.00.

Qui il testo dell'invito in Inglese. Tra qualche giorno sarà disponibile il testo in tutte le lingue incluso l'italiano.

Non esitate a contattarci (info@euyou.info) se avete necessità di assistenza per il vostro progetto, per partecipare al progetto di altri o per costruire e ricercare il vostro partenariato.

(*Traduzione a cura di Sergio Diana)